Home » Artisti » Formentera Lady

Formentera Lady

Formentera Lady è il titolo di una canzone famosissima dei King Crimson, gruppo progressive rock inglese nato alla fine degli anni 60 mentre il sole tramonta scioglimi e liberami mentre le stelle brillano. Signora di Formentera danza per me Signora di Formentera misteriosa amante. Ma è anche il nome di una band bolognese che si formò negli anni 80.

La band dei Formentera Lady

Un eclettismo versatile e oggettivamente multiforme, che include ombre hard rock di scuola inglese, guarnizioni funky e allestimenti post-progressive, combinando coefficienti e dinamismi musicali policromi indie rock e via dicendo… Il loro ultimo cd si intitola proprio Formentera Lady e contiene una canzone intitolata Formentera no existe. Vi ricorda qualcosa?

La copertina del Cd Formentera Lady

Anima della band è Maurizio Ferlini, che conobbi lo scorso ottobre mentre scrivevo il libro. Casualmente, anche loro stavano incidendo il nuovo disco e così mi invitarono a scrivere il testo in spagnolo di un loro pezzo samba ibridado in rock. Eccone un’anteprima:

Formentera no existe

E quindi andiamo cercando, chiediamo una speranza e niente più, alla sua anima al suo mistero e ai suoi sentieri, sognando di più, e il tuo sguardo: un miracolo senza pericolo e niente più, non chiedo di più, più di un’isola che vive dentro di te e niente di più. La mia follia si chiama Formentera, niente di più…

Affaccio dalla Mola

Per chi volesse approfondire, ecco una accurata recensione di ogni singolo pezzo e se volete acquistarlo (prezzo 10 euro) potete farlo direttamente sul sito www.formenteralady.it. La canzone The Angel è davvero imperdibile.

Fa piacere scoprire una bella realtà musicale e un altro splendido omaggio alla isla. In bocca al lupo!

Circa Stefania Campanella

Scrittrice di libri di viaggio a Formentera (ma non solo), grande conoscitrice dell'isola e fondatrice di Formentera Filo Blu, un'associazione no profit per promuovere l'isola più autentica. Copywriter e Content Manager come professione, amante del vino e della buone "onde" nel tempo libero.

Leggi anche

L’isola di Aral

A me è piaciuto molto e così ho pensato di far scrivere a Silvia della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *