Home » Artisti » Formentera 2015: chi la ama mi segua

Formentera 2015: chi la ama mi segua

NEWS 2015: in collaborazione con Filo Blu e Infobaleari.it:

23 – 30 maggio Formentera non esiste Week LEGGI IL PROGRAMMA

Formentera non esiste live LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE SCOPRI LE DATE

Ogni anno migliaia di turisti italiani passano una o due settimane di vacanza a Formentera. Durante il loro soggiorno, la cosa che si godono di più è senz’altro il mare, tra spiagge di sabbia bianca e sfumature di acqua caraibica, accompagnato da tramonti indimenticabili. Già questo basta e avanza per tornare soddisfatti. Ma Formentera, per chi lo desidera, è molto più di questo.

vista-mareblu-formentera

Facciamo un passo indietro: ho intitolato il libro Formentera non esiste, perché secondo me ognuno ha la propria Formentera. Per qualcuno è hippy e psichedelica, per altri sportiva e naturalistica, per alcuni mondana e lussuosa, per qualcun altro magica e zen… Questa a mio avviso è la vera magia che avviene in questo “piccolo scoglio” in mezzo al Mediterraneo: infinite isole concentrate sullo stesso punto geografico, che non si incontrano quasi mai (e a volte è molto meglio così).

tramonto-ibiza

La Formentera che frequento da più di quindici anni, quella che mi ha spinto a studiare nella biblioteca di Sant Francesc libri in catalano, a imparare lo spagnolo per poter comunicare con i nativi, a scrivere libri, a fondare un’associazione e a condividere questo amore con il più grande numero di persone possibile, è quella più autentica, molto legata alle tradizioni, quella che piace a chi ci vive, quella che ha richiamato negli anni passati numerosi hippy, artisti, anime libere o dannate…

Quella che oggi cammina in infradito, che si copre al massimo con costume e pareo durante il giorno e che soprattutto, le vuole molto bene, tentando di difenderla, quando possibile. È una Formentera che non stanca, perché riempie di energie rigeneranti o che ti sveglia se ti stai dimenticando chi sei veramente, prendendoti a ondate cristalline…

formentera in primavera
La Mola fiorita

Per questo a volte penso alle persone che trascorrono una settimana di vacanza a Formentera, senza assaggiare mai l’insalata payesa o la fideua; a chi cammina per Migjorn ignorando che lì i Pink Floyd sono stati ispirati per scrivere The Dark Side of the Moon;

agli amanti della natura che si fermano alle dune, senza sapere che a pochi chilometri potrebbero assistere a un tramonto mozzafiato dalle piscine naturali o immergersi nel silenzio delle pinete, da cui si vede tutta l’isola… mi piacerebbe potergli dire “ehi, guarda, se vai a destra e sali su, c’è il vecchio mulino, che una volta teneva in vita gli abitanti macinando grano (formentera=frumentaria), se invece scendi di là, incontrerai sicuramente un pittore che dipinge acquerelli…”

Ma ha ragione anche chi dice: “E ma così poi sveli tutto!”. Non è questo il mio intento. Sono e sarò sempre dalla parte dell’isola. Con l’associazione culturale Formentera Filo Blu e il supporto di Infobaleari.it, abbiamo pensato di dare la possibilità a chi fosse interessato alla Formentera autentica, di passare 1 settimana alla scoperta dell’isola con attività e itinerari guidati da me: natura, gastronomia, incontri con artisti e protagonisti isolani, magia, ma anche la libertà di scoprirla al proprio ritmo. Un’opportunità per scoprire l’isola fuori stagione, quando ancora è possibile sentire il rumore della felicità. Così, dal 24 al 30 maggio, chi vuole potrà seguirmi nella Formentera non esiste week, o partecipare agli itinerari previsti in alcune date di luglio e agosto. Le prenotazioni sono aperte, i posti (a proposito di turismo di massa) davvero pochi;)

“Se quest’isola ti ha fatto solo sognare, forse non la hai ancora scoperta”. SC

 

Circa Stefania Campanella

Scrittrice di libri di viaggio a Formentera (ma non solo), grande conoscitrice dell'isola e fondatrice di Formentera Filo Blu, un'associazione no profit per promuovere l'isola più autentica. Copywriter e Content Manager come professione, amante del vino e della buone "onde" nel tempo libero.

Leggi anche

Una cosa indispensabile da portare a Formentera

La mia valigia per Formentera è quasi sempre la stessa: infradito, pareo, altri pochi indumenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *