Pau Donés e Formentera

Formentera piange un amico: Pau Donés

Il gruppo musicale degli Jarabe de Palo è famosissimo per due motivi: il primo è “La Flaca”, un brano che tutti abbiamo canticchiato almeno una volta (io la ascoltavo nel 1998 al Lucky, un chiringuito in spiaggia a Migjorn), e il secondo è la simpatia del suo cantante Pau Donés, scomparso oggi dopo aver lottato per anni contro una delle più aggressive malattie.

Lui si arrabbierebbe se dicessimo “lottato contro”, dopo spiego perché…

Ma non tutti sanno che Pau aveva un legame molto stretto con Formentera e con l’Italia, basta pensare all’amicizia con Jovanotti; li vidi in concerto a Roma a Capannelle, e si ballò parecchio. Insieme sono sempre stati un’esplosione di ritmo e di buona energia.

Formentera era per Pau “il suo rifugio segreto”, credo avesse anche una casa lì. Qui decise di girare il video di una delle sue hit: Mi piaci e anche (mi sembra dalle immagini) il brano Vecina.

In un video del 2014 racconta che Porto Saler sia una delle sue zone preferite dell’isola – dove una volta c’era il bar Anselmo – e tantissime persone di Formentera oggi sia su Facebook che su Instagram, lo stanno ricordando, per un ultimo saluto.

Depende ¿de qué depende? De según como se mire, todo depende

Infatti, sull’isola lo conoscono tutti: ha suonato praticamente ovunque, al  Big Sur (leggendario locale di Formentera, oggi Beso Beach, sulla gruppo di FNE trovate un filmato di una di quelle serate, chiedete l’accesso prima;) al Ses Roques, e negli ultimi anni, ha collaborato con Jah Chango, un noto gruppo isolano, con il brano “Sofá del cuero”

Perché fa così male che ci abbia lasciato? Perché il suo cuore era così grande da avergli dato la forza di affrontare la vicenda da guerriero e sempre con il sorriso e con l’accettazione consapevole. Questo ce la fa ricordare non solo come icona musicale, ma anche come un’icona di lotta e speranza.

“Vivete il presente, la vita è un regalo” P.D.

Qualche anno fa lo incontrai a una festa a Formentera ma non me lo lasciarono avvicinare, io volevo solo regalargli una copia di Formentera non esiste, visto che cita anche lui, e ci tenevo davvero.

Poi un amico mi diede il suo cellulare e gli ho scritto, e lui rispose subito al whatsapp dicendo che potevo lasciarglielo dove volevo sull’isola. Non ho fatto in tempo, ma non importa.

Resta la sua musica allegra e profonda, romantica e intrigante, che parla di Amore, Amicizia e Vita. Era – e immagino che preso sarà – pronto il quattordicesimo album degli Jarabe de Palo. Questo è il singolo: Eso que tú me das

Ma la musica ha questo grande potere, di mantenere in vita chi non c’è più. Grazie Pau e #hastalaisla

Circa Stefania Campanella

Scrittrice di libri di viaggio a Formentera (ma non solo), grande conoscitrice dell'isola e fondatrice di Formentera Filo Blu, un'associazione no profit per promuovere l'isola più autentica. Copywriter e Content Manager come professione, amante del vino e della buone "onde" nel tempo libero.

Leggi anche

Esposizioni blu

La piazza di San Francesc, la capitale di Formentera, è un luogo materno. Ci si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *