L’orto condiviso di Formentera

coltivatori-formentera

Una novità per l’isola: l’orto condiviso dove coltivare insieme

A Formentera c’è un progetto che mi piace tantissimo: l’orto condiviso.

Essendo appassionata di storie dell’isola, soprattutto di gastronomia, so che in passato sull’isola cresceva davvero poco. Sia per la mancanza di un sistema di irrigazione moderno (l’isola quasi tutta piatta non ha aiutato), sia per la terra, molto sabbiosa e poco fertile.

Ma oggi, l’isola può strutturarsi con i metodi moderni e cercare di migliorare la produzione di prodotti della Terra.

Considerate, che a parte una bancarella al Centro Gabrielet (non ricordo in quali giorni), a Formentera non esiste un fruttivendolo, se non il reparto frutta e verdura dei supermercati.

Così, un gruppo di isolani, ha iniziato a raccogliere fondi per poter attrezzarsi di strumenti e utensili e portare avanti il progetto.

L’iniziativa a cui a malincuore mancherò, è la prima Paella popolare dell’orto condiviso di Formentera: verrano cucinate una paella mista e una vegetariana al prezzo di 10 euro (1 porzione + 1 bicchiere di vino contadino). Ci sarà anche la musica.

orto-condiviso

Un evento a cui chi vive sull’isola e la ama può partecipare.

Il luogo è la rotonda dell’ospedale, sul cammino che da Sant Francesc va verso lo il campo di calcio.

Circa Stefania Campanella

Scrittrice di libri di viaggio a Formentera (ma non solo), grande conoscitrice dell'isola e fondatrice di Formentera Filo Blu, un'associazione no profit per promuovere l'isola più autentica. Copywriter e Content Manager come professione, amante del vino e della buone "onde" nel tempo libero.

Leggi anche

I miei ristoranti TOP

Come ogni estate, torno a parlare dei ristoranti di Formentera, quelli per me più consigliati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *