Le fate e i delfini di Formentera

Chissà come deve essere svegliarsi una mattina, iniziare a scolpire legni trovati in campagna e diventare un artista in poche ore. Neanche Daniel Ventura, a cui è successo proprio questo, lo sa spiegare.

Daniel sa trasformare blocchi di legno recuperati per l’isola in strutture viventi, che raccontano i misteri di un luogo che nessuno ha ancora totalmente compreso, così paradossale e infinito… Fate (io ce le vedo…), creature naturali o sagome immaginarie nate dall’anima del legno e dall’ispirazione dello scultore.


Alcune opere cambiano a seconda di come vengano installate, come questo splendido delfino che girato cambia totalmente:

Daniel è un giovane artista di Formentera, ha già fatto diverse importanti esposizioni in loco (l’ultima presso la sala della Caixa di Sant Francesc lo scorso luglio) e si merita davvero di essere notato a livello internazionale. Suerte Daniel!

Circa Stefania Campanella

Leggi anche

canzoni formentera

Canzoni su Formentera che non vorresti mai ascoltare

Canzoni su Formentera (trash/orride) Non avrei mai pensato di scrivere un post che parlasse delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *