Da Formentera, con amore

Pink Floyd a Formentera: un regalo

Formentera mi ha fatto un regalo e immagino che se state leggendo lo abbia fatto anche voi. Riguarda i Pink Floyd e Formentera.

In occasione di un articolo pubblicato ieri sui Pink Floyd a Formentera (a fine anni Sessanta), ho avuto modo di parlare sulla chat di Facebook con uno degli amministratori del gruppo Floyd Channel, il fan club italiano.

E cosa mi invia? Le ultime foto scattate proprio a Formentera nel 2007 di Gilmour, Mason e Wright (che morì l’anno seguente:/)

Davvero da fazzoletto, almeno per chi come me è molto legato alla storia dell’isola ai tempi in cui ci arrivavano gli hippy (anche se non ero nata) e… tanti musicisti e artisti che ancora seguo (mi sono sposata con in sottofondo una canzone de Pink Floyd).

Mi racconta che Gilmour era a Formentera e Wright passò con la sua barca a vela “Evrika” per salutarlo. Forse uno degli ultimi momenti “spensierati” dei tre insieme, mi scrive.

Non ho ancora capito se sullo sfondo di Gilmour e Wright che suonano c’è Migjorn, anzi aiutatemi a capirlo se vi va, lasciando un commento (e infatti, i proprietari della casa affittata leggendo il post mi hanno confermato che la casa si trova proprio in quella zona).

E ora, basta parlare. Mettete la vostra canzone dei Pink Floyd preferita e gustatevi queste due super chicche. Grazie ancora a Floyd Channel

Nel 2015, ho contribuito con un capitolo dedicato interamente alla storia hippy di Formentera, alla pubblicazione del libro Formentera. Ritratto di un’isola. Un progetto dell’Università di Ca’ Foscari di Venezia, curato da Katiuscia Darici.

Se hai già letto Formentera non esiste, puoi continuare a scoprire le storie più belle dell’isola anche con questo volume.

Parlando di Pink Floyd e Formentera, voglio menzionare il Pink Floyd Project.

Circa Stefania Campanella

Leggi anche

canzoni formentera

Canzoni su Formentera che non vorresti mai ascoltare

Canzoni su Formentera (trash/orride) Non avrei mai pensato di scrivere un post che parlasse delle …

3 commenti

  1. Esta es una imagen histórica. Me gusta la naturalidad con que ellos se muestran, como si fuesen tres turistas jubilados en Formentera, sin divismos ni sofisticaciones, lo que demuestra que las personas verdaderamente creativas no necesitan aparentarlo con adornos ni maquillajes de ‘gente guapa’.
    Cómo me hubiera gustado estar ahí, compartiendo una ‘birra’ (o due o tre)

    Grazie Stefania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *