Formentera birdwatching: Estany Pudent

Birdwatching a Formentera: un itinerario top!

Foto di Andrea Gersi che ringrazio

Appassionati di Birdwatching a Formentera c’è un paradiso che vi attente: anatre, gabbiani, fenicotteri… Tutti abitanti di Estany Pudent, un lago salato situato nella parte settentrionale dell’isola.

È incluso nel Parco naturale delle Saline, nei pressi del porto della Savina. 

Seguitemi in questo itinerario e non rimarrete delusi. Toglietevi intanto subito dalla testa di farvi il bagno, perché è vietato (e a mio avviso, neanche troppo invitante, visto che pudent significa puzzolente…). Molto meglio visitarlo in bicicletta.

Ovviamente il periodo migliore per esplorarlo è fuori stagione, quando l’avifauna è più ricca, in quanto meno disturbata. Non è un caso che proprio recentemente, in assenza del solito afflusso di turisti causa Covid, è stato avvistato un esemplare di Otarda.

Il lago è salato in quanto collegato al mare dal piccolo canale di Sa Sequi (vi rimando a un mio articolo dedicato ai problemi per l’avifauna legati a questo flusso di acqua e alle proposte per proteggerla).

Come arrivare a Estany Pudent

Il punto migliore per entrare sia se siete a piedi che in bici (consigliatissima) è la stradina in discesa dietro il ristorante Caminito, appena fuori Es Pujols.

Spiego meglio: uscite da Es Pujols in direzione Savina e appena lasciato il paesino sulla sinistra vedrete il ristorante. Qualche metro prima sulla sinistra c’è una discesine.

Con un po’ di intuito, riuscirete a prendere il sentiero che costeggia tutto il lago.

Giusto per vostra conoscenza, la parte nord-occidentale di Estany Pudent è conosciuta come la salina di Ferrer (la più piccola), mentre il versante nord-orientale è la salina di Marroig (quella più grande).

La presenza di una vegetazione ricca e paludosa si deve anche alla presenza di acqua dolce della sorgente spontanea di Es Brolls, che rendo questo ambiente l’habitat ideale di molte specie di uccelli.

Birdwatching a Formentera: gli uccelli

Ecco qui una gallery dei principali uccelli che potrete avvistare durante il vostro birdwatching a Formentera (scorri le immagini e dimmi quale preferisci. Io lo Svasso!)

Qualche info sul Sa Sequi

Prima di concludere, vorrei dirvi qualcosa in più sul Sa Sequi. 

Intanto, qui c’è un omonimo ristorante dove si dice Chris Rea festeggiò il disco d’oro per il suo brano On the beach, il cui video venne girato proprio a Formentera.

Questo canale artificiale venne costruito a metà del 1900 per evitare le malattie facilitate dall’acqua stagnante, anche se già nel 1700 doveva esistere qualcosa di simile.

Anche se ultimamente è iniziata la moda di farsi le foto dentro il canale, potendo evitate, sia per motivi igienici che di rispetto dell’ambiente.

Allora? Pronti per un birdwatching al tramonto? L’ora perfetta, perché il lago si infuoca e i vostri scatti fotografici saranno insuperabili (come quello di Andrea Gersi). E a proposito di scatti incredibili, i migliori restano quelli fatti alle spiagge di Formentera.

Circa Stefania Campanella

Leggi anche

san ferran

Sant Ferran a Formentera

Sant Ferran a Formentera: cosa fare e cosa sapere A Sant Ferran de ses Roques, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *