Maiorca: ecco le spiagge della regina delle Baleari

spiaggia mallorca

Le spiagge più belle di Maiorca

L’isola di Maiorca è un gioiello che comprende circa 300 spiagge. Impossibile raccontarvele tutte in un articolo. Per questo ho cercato di indicarvi le migliori, chiedendo aiuto a un vero esperto del luogo.

Dimensioni Maiorca

formentor

Maiorca è un’isola molto grande, la più estesa delle Baleari, per attraversala da est a ovest impiegherete circa 1 ora e lo stesso vale per raggiungere il nord dal sud e viceversa.

Ho pensato quindi, essendoci stata diverse volte, di raccontarvi quali sono le spiagge più belle di Maiorca, soprattutto se avete poco tempo per girare l’isola.

L’ultima volta che ci sono stata era a Natale del 2019; ho trascorso l’intera giornata del 25 dicembre a Es Trenc, una delle spiagge più famose, godendomi un pic-nic in spiaggia e bagnandomi in mare fino al polpaccio in pieno inverno!

Infatti, proprio per il suo clima mite tutto l’anno, Mallorca è conosciuta anche come la isla del Sol. Prima di andare il mare, iniziamo dalla capitale.

Palma de Mallorca

Non si può parlare di Maiorca senza nominare la sua splendida capitale, Palma de Mallorca, una mini Barcellona, con viali alberati, negozi, centro storico, locali di ogni stile e una splendida cattedrale sul mare, Santa Maria, in stile gotico… perdetevi nelle vie del “Casco Antiguo” e vi sentirete immersi in un’atmosfera magica e frizzante…

maiorca cattedrale

Ma ora concentriamoci sulle spiagge. Pronti?

Le spiagge di Maiorca

Il versante settentrionale offre scenari che ricordano le scogliere della Normandia in alcuni tratti, a sud-est troverete le spiagge più famose e anche a mio avviso più belle, facendo eccezione per Cap de Formentor che però in agosto è davvero full! 

La spiaggia più spettacolare che ho visitato è Cala des Moro, e ho sognato di vivere in una delle casette costruite proprio nei pressi di questa cala, un incanto.

Ma come vi dicevo ho preferito lasciare la parola all’esperto, in questo caso Francesco di Vivere Maiorca.

Ci racconta che le spiagge di Mallorca sono circa 300 e vanno dalla sabbia bianca alle calette rocciose, dalle zone fuori da tutto alle spiagge più attrezzate…

In un articolo del suo sito ha selezionato le sue 27 spiagge preferite, qui ne riportano una piccola selezione, anche basandomi su quelle che ho visitato di persona.

Sud di Maiorca

spiagge maiorca

È solo un’opinione personale, ma per me le spiagge più belle – quelle con sabbia bianca e mare turchese – si trovano in questa parte dell’isola.

Es Trenc

Sabbia bianca e acque trasparenti, potreste essere ai Caraibi. Forse la spiaggia più famosa di Maiorca. È abbastanza estesa (6 km) ma difficilmente la troverete vuota, anche perché è molto stretta, quindi tra il mare e la pietra ci sono pochi metri.

Potete parcheggiare per 10 € al giorno nell’area alle spalle di Es Trenc, facilmente raggiungibile dalla strada principale, o andarci a piedi se soggiornate a Colonia San Jordi.

(Per chi frequenta Formentera, sembra un po’ Ses Illetes. Ah proposito, anche a Maiorca c’è una spiaggia omonima, ma non è niente di che, quindi non confondetevi).

Calo des Moro 

Completamente immersa in una natura rigogliosa e incontaminata, questa spiaggia è una gioia per gli occhi: mare turchese e una caletta incastonata tra le montagne.

Proseguendo a piedi si può arrivare a Cala S’Almunia, altra perla dell’isola. Per me uno dei posti più suggestivi di tutta Maiorca.

Il parcheggio gratuito si trova a 1 km dalla spiaggia.

Nord di Maiorca

Il versante settentrionale è quello più selvaggio, con spiagge non facilmente accessibili a parte le eccezioni che trovate qui sotto, ma resta una parte di isola tutta da esplorare, affascinante e vergine.

Cala Formentor

Un posto incantevole, situato sulla strada panoramica che porta al faro. Acqua sempre calma e trasparentissima, con sabbia fine e ristoranti e bar.

Essendo l’unica spiaggia “comoda” da queste parti, è presa di mira dalle famiglie. Di certo è una di quelle visite da preferire fuori stagione. Ma il posto merita davvero, il colore del mare è fosforescente.

Cala Agulla

Non sono per niente sicura che questa sia la foto di Cala Agulla, ma in un giorno ne ho girate tantissime… non so più le foto a che playa corrispondono. So che mi perdonerete.

Altra spiaggia famosissima di Maiorca, situata all’interno del parco naturale della Penisola di Levante, con dune che si integrano a un paesaggio incontaminato, con un mare splendido.

Sabbia bianca, ristoranti sul mare, ombrelloni e lettini a noleggio e parcheggio gratuito. Cosa desiderare di più?

Come posizione siamo dalla parte opposta a Palma

Est di Maiorca

Nella parte orientale (soprattutto quella “bassa”) potrete raggiungere calette incredibili, da cui difficilmente riuscirete ad andare via.

Cala Llombards

In pratica, una piscina naturale. Potete godervi la giornata al mare approfittando anche delle varie rocce laterali per fare tuffi e rifocillarvi presso il chiringuito in spiaggia.

Si trova verso il lato meridionale di Maiorca, vicino a Calo des Moro. Nei pressi della spiaggia si trova il Mirador en Pontas, un ponte naturale per uno scatto fotografico top!

Cala Esmeralda

Come mi ha spiegato Francesco, si tratta di una delle tante calette di Cala D’or, una zona molto turistica, di certo meno magica delle spiagge precedenti, ma comunque, vale la pena fare un salto.

Sedetevi a uno dei tavolini sulla spiaggia e godetevi una certezza ghiacciata davanti a un panorama spettacolare. Solo 30 metri di spiaggia con una mare verde azzurro: praticamente il paradiso.

Ovest di Maiorca

Preparatevi a scenari opposti da quelli del versante su e da quello orientale, ma non per questo, meno spettacolari.

Sa Calobra

 

Siamo al nord, i paesaggi sono cambiate e le spiagge in stile caraibico sembrano lontanissime. Qui sembra di stare in Normandia… E non per questo il fascino è diminuito. Una lunga strada tortuosa (e panoramica) porta a questo fantastico fiordo naturale.

Cala Tuent

Situata vicino a Sa Calobra, si tratta di un vero e proprio gioiello, un’oasi di paesaggi vergini e selvaggi, acqua trasparente per perdersi nella wild nature di Cala Tuent. Ricordiamoci che siamo tra le montagne di Sierra de Tramuntana.

Nei pressi c’è anche un rinomato ristorante, dal panorama unico e mozzafiato.

Se volete approfondire le spiagge di Maiorca, il mio consiglio è di leggere Vivere Maiorca, troverete notizie aggiornate e tutte, ma proprio tutte, le informazioni spiaggia per spiaggia.

Inoltre, se avete in programma una vacanza sull’isola, Francesco offre una Maiorca su misura, con tanti itinerari esperienziali che lui stesso conduce.

Lo ringrazio ancora per avermi fatto conoscere meglio Maiorca e le sue spiagge, ma ora il traghetto per Formentera mi sta aspettando. Non prima di un tuffo in queste acque spettacolari naturalmente. Hasta la isla!

Nella pagina Isolando trovate altre affascinanti isole del Mediterraneo.

 

 

Circa Stefania Campanella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *